Stress da matrimonio: 7 modi per evitarlo

Organizzare il matrimonio richiede mesi di pianificazione dettagliata. Per alcuni, può essere molto divertente, ma per altri può portare a forte stress da matrimonio.

La buona notizia?

Prendendo misure accurate, puoi mantenere la calma e goderti il ​​giorno del tuo matrimonio per l’esperienza gioiosa che merita di essere.

stress da matrimonio

Pianificare un matrimonio significa prendere centinaia di decisioni come: location, chiesa, fiori, lista invitati, partecipazioni, catering, musica, torta, trucco, capelli, abito, anelli, scarpe, lista dei regali, lista nozze, fotografo e chi più ne ha più ne metta!

Il tutto inoltre deve essere valutato, confrontato e infine scegliere la soluzione  migliore … insomma un dispendio incredibile di energia sia fisica che mentale.

Sei pronta a tutto questo? O già sei carica d’ansia?

Se sei una sposina incline allo stress mi rivolgo in particolare a te!

Innanzitutto fai un bel respiro profondo, stacca per un momento la spina e leggi con attenzione questo articolo perché ti aiuterà a gestire lo stress per la pianificazione del tuo matrimonio.

Non lasciarti travolgere dall’angoscia prima ancora di iniziare!

Si è vero ci sono tante cose da organizzare ma la cosa che devi sempre tener a mente quando uno di questi momenti “NO” viene a galla, è che stai organizzando il TUO matrimonio!

Finalmente quel giorno tanto atteso, quel momento che tutte le donne sognano è arrivato… SPOSERAI COLUI CHE HAI SEMPRE SOGNATO.

Ed è a questo che devi pensare … al tuo lui!

Alla persona che hai scelto e che ti ha scelto per passare una splendida vita insieme … e questo è solo l’inizio di un avventura che vi riempirà di emozioni POSITIVE.

Quindi ricarichiamoci le pile e partiamo!

1. Chiediti cosa è davvero importante per te

La prima cosa che ti devi chiedere è:

Oltre a sposarmi veramente, qual è l’obiettivo centrale del giorno del tuo matrimonio?

Tra anni e anni qual è l’unica cosa che voglio che la gente ricordi del mio matrimonio?

Personalmente la cosa che più vorrei è che tutte le persone care con cui ho deciso di condividere questo giorno importante siano circondate di amore e di gioia. Divertirsi e star bene tutti insieme. Ed è da qui che partirei per definire il carattere del mio matrimonio.

Con il tuo tema in mente, chiediti:

  • “Di cosa ho bisogno per rendere memorabile questo matrimonio nel modo in cui voglio ?”
  • “Cosa posso eliminare restando fedele al mio obiettivo?”

Ricorda queste domande e pensaci spesso.

2. Gestisci le aspettative della famiglia

Capita spesso che siano i genitori a pagare il ricevimento (parzialmente o totalmente), non per questo però devono avere un parere decisivo su tutte le scelte che vengono fatte.

Ecco il mio consiglio:

  • Il primo step è “PARLARSI” … anche loro probabilmente si aspettano di essere resi partecipe.
  • Innanzi tutto ringraziali, non è da tutti fare un gesto così bello.
  • Potrai dir loro che potranno scegliere determinati aspetti del matrimonio o che possono contribuire a prendere determinate decisioni.
  • Metti in chiaro quali sono gli aspetti specifici a cui non scenderai a compromessi.
  • Per il resto … ascolta davvero i loro consigli, possono esserti utili.

3. Dimentica la tradizione e fai ciò che vuoi

Se non hai interesse ad avere una festa di addio al nubilato / celibato, indossare un vestito tradizionale o uno smoking, lanciare un bouquet, avere una torta nuziale o camminare lungo un corridoio, allora: non farlo

Nessuno ti obbliga!

Diversamente se ci sono delle tradizioni, anche familiari, che ti rendono fiera e felice, allora: fallo.

Il mio matrimonio probabilmente non si svolgerà in una chiesa, non avrò una cena di 10 portate, ne una super auto lussuosa ad aspettarmi; ma non vedo l’ora di indossare un meraviglioso abito bianco e di scambiarmi le promesse con la persona che amo.

Questo fa di me una persona contraddittoria?

Assolutamente no!

Alcune decisioni contrasteranno anche la tradizione, ma renderanno il mio matrimonio qualcosa di assolutamente unico e che rispecchia perfettamente me e il mio compagno.

4. Dividi gli incarichi con il tuo partner

Ricordati che non sei sola!

Il matrimonio è per due … ed insieme potete organizzare il vostro giorno.

Se il tuo partner è più estroverso, allora potrebbe meglio svolgere  determinati compiti.

Ad esempio il mio lui è un fanatico del computer 😜 … il suo primissimo incarico sarà sicuramente quello di realizzare il nostro sito internet, e ancora organizzare il viaggio di nozze.

A me toccherà tutto chi ciò che riguarda l’estetica del matrimonio: partecipazioni, fiori e allestimento ( io adoro queste cose 😍).

Vedrai che così facendo tutti e due farete ciò che più vi piace fare e tutto vi sembrerà più semplice e piacevole.

5. Lascia che le persone ti aiutino

Parola d’ordine: Delegare!

Quando amici e familiari chiedono se possono “aiutare con qualsiasi cosa”, è naturale rispondere: “No, grazie”. Ma accetta tutto l’aiuto che puoi ottenere!

Circondati delle persone più fidate e da loro dei compiti da svolgere in tue veci.

Io per esempio affiderei a mia sorella e mia mamma davvero tante cose, che so con certezza che farebbero anche meglio di me.

Per esempio mia sorella è una maga nel FAI DA TE, le affiderei la realizzazione di tutti gli oggetti in stoffa, di tutti i cadeaux e decisamente la scelta delle fedi (essendo una bravissima orafa 💍), e senza dubbio le chiederei un aiuto fondamentale sul trucco e parrucco.

Mentre a mia mamma le lascerei tutta l’organizzazione dei tavoli, le telefonate, le prenotazioni, la lista nozze (sa più lei di me quello che veramente mi occorre 😜).

E a mio padre… bhè il compito di accompagnarmi all’altare e di aiutare il mio partner a scegliere un bell’abito da sposo 😆.

Alcuni dei tuoi cari potranno godere di responsabilità reali che consentano loro di dare una mano nel tuo giorno speciale. Permetti loro di darti il ​​dono unico e speciale del loro tempo e sforzo.

6. Fare una Pausa

Se ti senti stordita da tutti i dettagli della pianificazione, organizza un po ‘di tempo libero per te.

Un pomeriggio in cui non rispondi a telefonate o e-mail, esci con un amica e non parli del matrimonio, vai a vedere un film o vai al parco, insomma fai le cose che normalmente faresti. 

Questo è un consiglio particolarmente utile soprattutto nelle ultime settimane prima del grande giorno.

7. Assumi un Wedding Planner

E se proprio non ce la fai a fare tutto questo allora:

Rivolgiti ad un Wedding Planner.

Un coordinatore o un pianificatore di matrimoni ti aiuta a prendere quasi tutte le decisioni basandosi ovviamente sulle tue preferenze. Possono aiutare a selezionare e prenotare un luogo, selezionare un tema e musica, contattare venditori, musicisti e altro.

Il giorno del matrimonio, il coordinatore conferma tutti i dettagli e supervisiona il matrimonio in modo che tutto funzioni senza intoppi mentre ti diverti.

Accoglie i tuoi ospiti e insieme al team si occupa dell’ accomodation ai tavoli.

Sebbene l’assunzione di un coordinatore di matrimoni sia un costo aggiuntivo, può farti risparmiare molte scelte stressanti e che richiedono tempo.

Ricorda quindi la cosa davvero importante … che il tuo matrimonio è solo tuo.

Tieni presente il tuo obiettivo principale, delega, non sottolineare le tradizioni per te prive di significato e lascia andare le cose che non sono importanti. 

Cerca di eliminare i piccoli dettagli che non contribuiscono al tuo obiettivo principale. Il matrimonio sarà in ogni caso bello, unico e divertente.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.