Come sposarsi al Comune in 3 semplici step

Ti stai chiedendo come organizzare un matrimonio civile?

Perfetto! Ti spiego subito quali sono i passaggi per adempiere nel modo più veloce alla normativa per il compimento di un matrimonio civile in Italia.
Ad oggi, anno 2016, l’iter burocratico si è facilitato ed agevola la giovane coppia in procinto di sposarsi; per riportarvi le giuste informazioni, ho svolto io stesso alcune delle procedure che andrò ad elencare.

Requisiti richiesti per sposarsi:

  • maggiore età (anni 18)
  • stato libero e quindi celibe/nubile, divorziato/divorziata, vedovo/vedova
  • assenza di impedimenti di parentela, affinità, adozione e affiliazione
  • assenza di condanna per omicidio consumato, o tentato, nei confronti del coniuge del futuro sposo

Step 1

  1. Il mio consiglio è INFORMARSI SEMPRE PRIMA DI RECARSI DIRETTAMENTE NEGLI UFFICI , chiamando o consultando il sito internet del Comune di Residenza, poiché le modalità potrebbero essere leggermente differenti (in alcuni comuni è necessario prenotare un appuntamento prima di recarsi all’ ufficio Matrimoni)
  2. Una volta avuta la conferma da un operatore comunale PRESENTARSI, uno o entrambi i futuri coniugi, AL COMUNE (in uno dei 2 sposi se diversi) muniti di carta di identità valida e se richiesto di 1 marca da bollo (2 se i comuni dei coniugi sono diversi)
    NOTA:
    Se gli sposi sono residenti in comuni diversi, le pubblicazioni devono essere eseguite nel comune ove avverrà il rito nuziale, purché coincida con uno dei comuni di residenza (in questo caso potrebbero essere richieste 2 marche da bollo)
    NOTA:
    Se non potete presentarvi di persona a richiedere le pubblicazioni, potete comunque incaricare una terza persona utilizzando una procura speciale redatta su carta semplice e munita della copia dei vostri documenti d’ identità
  3. rito civile compilare certificatoAll’appuntamento COMPILARE E FIRMARE IL MODULO PER LA “RICHIESTA DI PUBBLICAZIONE”(fornito dal Comune)
  4. A questo punto è bene specificare se si vuole procedere con la comunione dei beni (secondo la legge italiana tutti i redditi prodotti e i beni acquistati dopo le nozze sono di proprietà di entrambi i coniugi) o con la separazione dei beni
    La documentazione verrà automaticamente reperita dai responsabili comunali (atto di nascita, certificato contestuale, ecc…)
  5. A questo punto non resta che FISSARE LA DATA DEL GIURAMENTO

CELEBRAZIONE DEL MATRIMONIO CIVILE PRESSO COMUNI ITALIANI DIVERSI DA QUELLO DI RESIDENZA DEGLI SPOSI :

  • Procedere come sopra descritto ai punti 1) 2) 3)
  • Al momento di compilare e firmare il modulo per la richiesta di Pubblicazione, informare della volontà di sposarsi in un Comune diverso a quello di residenza
  • Invece di fissare la data del giuramento, richiedere la DELEGA per la celebrazione del Matrimonio, che lo stesso Comune inoltrerà al Comune scelto dai due sposi
  • Prenotare un appuntamento presso gli uffici del Comune scelto al fine di chiedere lo svolgimento della cerimonia
  • Recarsi all’appuntamento stabilito portando con se fotocopie documenti di identità (dei 2 sposi + 2 testimoni) e fissare la data del Giuramento

Step 2

    1. Pubblicazioni saranno online sul siti del Comune di Residenza (di ambedue gli sposi) esposte per 8 giorni consecutivi
      Il matrimonio potrà essere celebrato a partire DAL 12° GIORNO dall’affissione della pubblicazione ed ENTRO IL 180° GIORNO

Step 3

    1. Le nozze si terranno in una sala Comunale celebrate dal sindaco o da un suo delegato alla presenza di 2 testimoni maggiorenni (muniti di carta di identità valida).step3-a

Ci sono dei casi particolari in cui i passaggi per organizzare il matrimonio civile subiscono delle variazioni…

Il primo su tutti è il matrimonio tra stranieri e minori, se rientri in queste categorie leggi come fare e quali sono i documenti necessari :

Sposarsi in comune : matrimonio civile tra minori, stranieri, divorziati e vedovi 

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here